The Economist: l’euro a rischio. Dove investire oggi?

Secondo il famoso quotidiano britannico “The Economist“, e non solo, la crisi dell’euro è entrata in una fase pericolosa con la moneta europea ora a rischio. Grecia, Irlanda, Portogallo e Grecia ancora: per più di un anno la crisi dell’euro si è espressa con i problemi di questi paesi, e l’Unione Europea, secondo il quotidiano, ha sempre reagito allo stesso modo: facendo orecchie da mercante e cercando in qualche modo di guadagnare tempo.

E questa settimana, i problemi si sono spostati con preoccupante rapidità in Italia, dove i rendimenti delle obbligazioni di stato hanno perso un punto percentuale in due giorni di contrattazione e la borsa di Milano è crollata ai minimi da due anni a questa parte.

L’Italia è la terza maggiore economia dei paese appartenenti all’euro, per cui il quotidiano sottolinea che ora la crisi ha raggiunto anche le grandi economie dell’euro. L’Italia ha anche il debito maggiore in Europa e il terzo a livello mondiale e le prospettive in proposito sono tutt’altro che incoraggianti.

Dove rifugiarsi quindi per investire oggi in modo sicuro?

Quando la moneta è in pericolo e perde di valore, i soldi in banca, nella borsa e anche sotto al materasso sono un’incognita.

Ma qual’è quindi il modo per fare investimenti sicuri? Ciò che nella storia ha sempre mantenuto il suo valore fornendo allo stesso tempo una rendita sono gli immobili.

A questo proposito, Budapest è al primo posto tra le capitali dell’unione europea per rendimento derivante dagli affitti e da la possibilità di fare un investimento immobiliare a partire da 30000 euro.

Leggi articolo precedente:
1741226_1398435947_o
9 Modi per trovare Investimenti Immobiliari Economici

Se investi in immobili o vuoi iniziare a investire soldi in questo modo, hai bisogno di trovare proprietà immobiliari che...

Chiudi