Prestiti online, in quanto tempo vengono erogati?

Internet e e l’e-commerce ormai fanno parte del nostro quotidiano sotto molti aspetti: non solo vendita di oggetti ma anche richiesta di servizi. I prestiti online sono la conferma di come ormai navigando si possano ottenere preventivi super vantaggiosi.

I prestiti online sono una tipologia di prestiti personali, non finalizzati ovvero in grado di permettere una maggiore libertà d’utilizzo da parte del richiedente, mentre i prestiti finalizzati sono vincolati all’acquisto di beni con un chiaro indirizzo d’uso. Molte persone decidono di rivolgersi alle varie modalità proposte dalle banche che permettono i prestiti online dal momento che questa formula permette solitamente di ottenere la liquidità in tempi più brevi rispetto alle modalità tradizionali. La motivazione che spinge a chiedere prestiti online spazia da esigenze professionali a personali ma l’iter per la domanda e l’erogazione resta lo stesso. Di seguito riassumiamo i principali step.

Prestiti online: veloci e facili da ottenere

La riduzione delle tempistiche medie per i prestiti online è principalmente imputabile al fatto che la gestione dei clienti tramite internet rappresenta, per un qualunque istituto di credito, un risparmio anche consistente di tempo e di denaro. La gestione e l’amministrazione di una filiale fisica comporta infatti senza dubbio una maggiore richiesta d’attenzione e di investimenti costanti per il mantenimento e il buon funzionamento, mentre l’interazione diretta e rapida consentita dal contatto online con il cliente garantisce una maggiore flessibilità, una sensibile riduzione dei costi e un importante abbreviamento dei tempi di risposta.

I preventivi sono di norma calcolati nel giro di pochi minuti, previa raccolta e successivo invio da parte del potenziale cliente dei diversi documenti necessari (documento d’identità valido, tesserino o tessera sanitaria per il codice fiscale, un documento di reddito e eventualmente la documentazione attestante il domicilio/residenza, qualora esso non sia indicato dal documento di identità).

Prestiti online, dal preventivo alla firma: ecco gli step

Una volta che è stato calcolato il preventivo, esso viene inviato al potenziale cliente che avrà cura di esaminarlo e valutare se rifiutarlo o accettarlo. In quest’ultimo caso si procederà quindi alla conferma e alla successiva erogazione del prestito. In caso di prestiti online riguardanti somme ridotte, indicativamente inferiori ai dieci o quindicimila euro, i tempi di erogazione potrebbero ridursi perfino alla fascia delle 24/48 ore. Se non ci sono ostacoli quindi potrebbe essere possibile ottenere la liquidità richiesta in meno di due giorni lavorativi. In caso di somme più ingenti le tempistiche saranno probabilmente un po’ dilatate, ma quasi sempre si resta al di sotto dei sette giorni lavorativi.

Come si può capire da questa premessa la convenienza dei prestiti online è evidente, già a partire dalla possibilità di ottenere uno o più preventivi a costo zero, in tempi brevissimi, senza impegno e senza dover uscire di casa. Sono tutti fattori concomitanti che ben spiegano il perchè del boom di domande di prestiti online: non solo i giovanissimi nati nell’era digitale ma oggi sempre più anche gli adulti e gli anziani si interessano a questa soluzione e ne apprezzano i vantaggi.

Leggi articolo precedente:
immobili
Quando si acquista un immobile è sempre il caso di avere non due ma diverse paia di occhi

Sia che ci rivolgiamo ad un tradizionale agente immobiliare, sia che siamo fautori del fai da te e utilizziamo i...

Chiudi